Condizioni straordinarie stanno imponendo alle varie articolazioni dello Pubblica Amministrazione di adottare rapidamente metodologie di “lavoro agile”, denominate smart working e questo potrebbe mettere a dura prova la protezione dei dati personali.

Con questo breve vademecum desidero porre l’attenzione sulle regole minime che gli incaricati del trattamento devono seguire se opereranno al di fuori dal perimetro della scuola.

Il computer di proprietà dell’incaricato al trattamento deve essere dotato di un programma “antivirus” soprattutto se vengono caricati (upload) file sui software di servizio;

Le informazioni in qualsiasi forma digitale non devono essere conservate all’interno del computer dell’incaricato al trattamento per un tempo superiore a quello che serve per svolgere la specifica attività;

In via preliminare i files devono essere rimossi anche dal “cestino” successivamente dovranno essere rimossi in modo sicuro (Seguiranno istruzioni più dettagliate); Le informazioni non dovranno essere inviate e/o condivise, in forma digitale e/o analogica con soggetti non incaricati al trattamento;

Si ricorda la necessità di inibire l’accesso diretto e indiretto alle informazioni. A titolo esemplificativo e non esaustivo si riportano i seguenti esempi: Chiudere i software di servizio o inserire il blocco dell’utente in caso di prolungata assenza dalla propria postazione; Porgete l’opportuna attenzione a cosa viene detto in eventuali chiamate o videochiamate alla presenza di terzi;

Se risultasse indispensabile stampare della documentazione, si ricorda di distruggerla prima di conferirla al cassonetto stradale o al ritiro porta a porta. 

La mia missione è fornire un approccio professionale alla protezione dei dati trattati nelle scuole.

Come responsabile protezione dei dati presso scuole di ogni ordine e grado a Ravenna, in via esclusiva e specialistica mi occupo della gestione della privacy.

Negli ultimi 25 anni ho maturato molteplici esperienze nella gestione dei dati, delle informazioni e sulla loro sicurezza all’interno di pubbliche amministrazioni e aziende private. Oggi fornisco in modo specialistico alle scuole i miei servizi come RPD (Responsabile della protezione dei dati).

RPD/DPO

Cosa offro

CONSULENZA

Consulenza al dirigente scolastico titolare del trattamento e ai DSGA

SORVEGLIANZA

Sorvegliare l’osservanza del regolamento generale su trattamento dei dati

PARERI

Fornire pareri in merito alla valutazione d’impatto sulla protezione dei dati e sorvegliarne lo svolgimento

GARANTE PRIVACY

Cooperare e fungere da punto di contatto per l’autorità di controllo

MISURE DI SICUREZZA

Dare atto di indirizzo alla predisposizione delle misure adeguate di sicurezza dei dati

FORMAZIONE

Attuare una costante informazione e formazione al titolare e ai responsabili del trattamento dei dati

Contattami

Gestendo una struttura sanitaria, sai che quotidianamente devi garantire elevati standard qualitativi per l’erogazione dei servizi. Sicuramente avrai attivato procedure e protocolli interni per aumentare la soddisfazione del cliente e sicuramente in molti casi riesci a raggiungere i tuoi obiettivi.
Le attività svolte fino ad ora sono state sufficienti per fidelizzare i tuoi clienti? Cosa fai per far conoscere la professionalità del centro a chi non lo conosce? Cosa fai per intercettare sul mercato i potenziali clienti e così anticipare i tuoi concorrenti? Per aumentare i ricavi della tua struttura sanitaria stai davvero facendo tutto il possibile?
Con il digital marketing, oggi puoi riuscire a concentrare i tuoi investimenti in modo preciso e redditizio senza spreco di energie e risorse. Per fare questo, hai bisogno di un piano strategico “olistico” che guardi non solo ai servizi che hai da offrire, ma a una domanda sempre più compressa che non puoi fare a meno di comprendere.

Desideri sviluppare le tue potenzialità? Usa il tasto qui sotto per prenotare una prima call di analisi totalmente gratuita.